nuova_viabilità_e_rischio_idraulico

Riduzione del rischio idraulico e nuova viabilità

Stanno proseguendo, nel rispetto del cronoprogramma, i lavori  finalizzati a consegnare un nuovo tratto viario e ridurre il rischio idraulico nell’area compresa tra Podere Rota, Piantravigne e l’area di Santa Maria (Badiola).

Proprio in questi giorni è in fase di ultimazione la nuova bretella stradale che andrà a collegare la strada provinciale SP7 con la frazione l’area di Santa Maria. Il tratto, prossimo all’apertura al traffico viario, rappresenta solo una parte delle opere previste dal progetto ed è il secondo tratto stradale, in ordine di tempo, ad essere inaugurato dall’apertura del cantiere.

“Siamo molto soddisfatti di poter consegnare un’altra importante opera, nei tempi preventivati  – spiega il vicesindaco Mauro Di Ponte – Siamo a 2/3 dell’opera, i lavori stanno procedendo in maniera fluida e questo grazie all’egregia direzione del cantiere e a tutte le parti operative coinvolte. Proprio grazie a loro – prosegue Di Ponte – contiamo di poter concludere definitivamente l’opera, peraltro molto complessa e ampia, data appunto l’estensione dell’area interessata, entro l’estate 2018”.

I prossimi step, a seguito dell’apertura della nuova bretella, riguarderanno la costruzione dei due ponti sul torrente Riofi e la realizzazione di una rotatoria, in sostituzione dell’attuale svincolo, in concomitanza del bivio di Piantravigne.

“La costruzione dei due ponti si inserisce in un’opera molto più ampia che va oltre l’intervento in questa area – precisa il vicesindaco Di Ponte – Si inserisce infatti nel piano per la riduzione del rischio idraulico che stiamo portando avanti con la realizzazione di opere in tutto il territorio comunale. Ricordo a questo proposito quella messa a punto per il torrente Ciuffenna e vari interventi puntualmente svolti sul borro delle Ville e del Tasso. Si tratta, come più volte ricordato, di interventi fondamentali per limitare o evitare del tutto eventuali rischi legati a piene e esondazioni”.