coedu

“Coedu”: la rete sociale si fa smart

Il Valdarno Superiore conta decine di associazioni, centinaia di professionisti e di volontari, migliaia di famiglie che ogni anno interagiscono tra loro per offrire e richiedere servizi di variotipo. “Coedu” è il primo portale che renderà semplice e immediato mettersi in contatto: attraverso computer, tablet e smartphone sarà possibile scoprire i progetti e le iniziative promosse e, una volta registrati, basteranno pochi click per iscriversi o prenotare.
Anche i professionisti e i volontari interessati a collaborare con le associazioni troverannospazio in cui valorizzare la propria esperienza e metterla a disposizione della comunità. Il portale offrirà inoltre un elenco aggiornato delle no profit locali, utile per affrontare le novità che sta introducendo la Riforma del Terzo settore.

Il progetto di Conkarma, con il partenariato della cooperativa sociale Koinè e della Conferenza dei Sindaci del Valdarno Aretino, è risultato tra i vincitori del bando “Social Crowdfunders 2017”promosso da “Siamosolidali”, sportello di supporto al Terzo settore curato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze che in collaborazione con Impact Hub Firenze ha sviluppato un percorso formativo sul crowdfunding. L’Associazione ne ha beneficiato per la creazione di una campagna di raccolta fondi – la terza dopo “Calimala” e “Coltivabili” lanciate dalle altre organizzazioni no profit vincitrici del bando – che servirà a sostenere le spese di realizzazione di “Coedu”. Il progetto ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana ed è sostenuto dal Consiglio Regionale.

Giovedì 18 gennaio 2018 alle ore 11:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Cavriglia, hanno presentato “Coedu”: Sergio Chienni, presidente della Conferenza dei Sindaci del Valdarno Aretino; Chiara Mannoni, responsabile Educazione, Istruzione e Formazione per la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze; Giulia Baldetti, presidente dell’associazione Conkarma; Stefano Frasi, responsabile Innovazione della cooperativa sociale Koinè. A dare il benvenuto è stato il sindaco di Cavriglia, Leonardo Degl’Innnocenti o Sanni.

L’appuntamento è stato anche l’occasione per lanciare la campagna di crowdfunding sulla piattaforma “Ulule”: l’obiettivo è quello di raccogliere 20.000 euro in 40 giorni e al raggiungimento del 50%, la Fondazione raddoppierà il valore delle donazioni.

Sergio Chienni, presidente della Conferenza dei Sindaci del Valdarno Aretino: “Il nostro territorio vanta una rete associativa importante, decine e decine di volontari che ogni giorno si adoperano a sostegno degli altri. Grazie a questo bel progetto oggi diventa più semplice fare rete e accedere ai molteplici servizi disponibili. Il mio plauso, insieme a quello dell’intera Conferenza dei Sindaci, va all’associazione Conkarma che, con impegno, passione e professionalità, accresce e promuove una comunità solidale”.

Chiara Mannoni, responsabile Educazione, Istruzione e Formazione per la Fondazione CR di Firenze: “La campagna di crowdfunding Coedu è un progetto che nasce all’interno dell’iniziativa Social Crowdfunders, ideato dall’officina Siamosolidali: un aiuto economico e formativo per lo sviluppo del Terzo settore. Siamo al nostro secondo anno di progetto e crediamo fortemente in questo approccio. Per questa edizione, abbiamo premiato i progetti di network, come Coedu, perché mettere a sistema il lavoro di più realtà è un forte motore di crescita delle comunità locali”.

Giulia Baldetti, presidente di Conkarma: “Vogliamo valorizzare la presenza delle associazioni nel territorio secondo logiche di condivisione e non competitive, e migliorare l’esperienza delle persone offrendo loro una panoramica unica delle diverse proposte con la possibilità di
prenotare online i servizi”.

Stefano Frasi, responsabile Innovazione della cooperativa sociale Koinè: “Da subito abbiamo riconosciuto le potenzialità del progetto e ci siamo sentiti in dovere di sostenerlo: in Valdarno è assente un portale di questo tipo che può contribuire allo sviluppo delle relazioni autentiche necessarie al fare comunità”.

Conkarma è un’associazione di promozione sociale che si occupa prevalentemente di educazione e animazione socio-culturale per minori, con particolare attenzione ai più esposti al rischio di disagio, esclusione sociale e povertà. Conkarma promuove la diffusione della cultura della biblioteca e delle arti, della solidarietà e del volontariato, della sostenibilità. Si occupa di comunicazione pubblica e dei beni culturali. Realizza attività di consulenza per il Terzo settore e gli enti locali per lo sviluppo di politiche programmi volti a valorizzare le risorse sociali e culturali del territorio e a migliorare la qualità della vita. Opera dal 1999 ed è una delle più
longeve esperienze associative giovanili nel territorio del Valdarno superiore.