variante-capoluogo_parcheggio_scolastico

Al via l’intervento per la realizzazione del nuovo parcheggio al Polo scolastico-sportivo e per la nuova viabilità

È già stato installato il cantiere per procedere con i lavori per la realizzazione della Variante nord-ovest del capoluogo.
Il progetto molto articolato prevede la creazione di un collegamento carrabile e pedonale tra via Ville e Via del Sole (città giardino); la realizzazione di una viabilità a due corsie, con marciapiedi ed aiuole, una pista ciclabile lato Palazzetto dello sport (ovvero da città giardino fino alla chiesa di S.Maria); un parcheggio per circa 65 posti auto di cui 4 per portatori di handicap, 4 per gli autobus e 4 per gli scuolabus.

Sarà inoltre realizzato un collegamento pedonale che dal parcheggio va verso il polo scolastico – sportivo (sosta scuolabus ed ingresso pedonale verso il polo scolastico); un ingresso pedonale diretto verso il Palazzetto dello sport (con una pensilina per la fermata dell’autobus e una rampa di accesso senza barriere architettoniche).

“Con questo importante progetto – ha detto il Sindaco, Sergio Chienni, l’Amministrazione comunale intende realizzare una nuova viabilità che metta in collegamento la zona di Pernina con quella delle Ville e dotare il palazzetto sportivo e il polo scolastico di uno spazio per la sosta adeguato alle esigenze della cittadinanza. Si tratta di un intervento significativo che migliorerà complessivamente l’area, migliorandone i servizi e la fruizione”.

“Gli interventi prevedono anche la messa in sicurezza idraulica delle aree a valle del fosso della Fratta – ha aggiunto il Vicesindaco Mauro Di Ponte – mediante la realizzazione di una vasca di laminazione. Sarà ripristinata l’illuminazione pubblica lungo tutta la viabilità e perimetrale al parcheggio con punti luce su palo a tecnologia Led”.

Infine, l’intervento si concluderà con la piantumazione di piante di alto fusto nelle aiuole perimetrali al parcheggio e lungo il fronte Palazzetto dello Sport.

Il quadro economico complessivo dell’intervento è di 1 milione e 600 mila euro.