Plastic Free: consegnate le borracce in alluminio agli studenti della Scuola Primaria

Ieri mattina, martedì 8 ottobre, il Sindaco Sergio Chienni, l’assessore all’Istruzione Sara Grifoni ed il vicepresidente di Publiacqua Simone Barni, hanno consegnato a tutte le classi della Scuola Primaria Bettino Ricasoli le borracce in alluminio. Un’iniziativa che si colloca nell’ampio progetto di riduzione dell’uso della plastica, conosciuto anche con il nome di “Plastic Free”. L’arrivo delle borracce a scuola sottolinea la precisa intenzione di ridurre l’uso della plastica e promuovere l’acqua pubblica, affinché sostenibilità e rispetto per l’ambiente siano obiettivi quotidiani. Il progetto è sostenuto dall’Amministrazione comunale, da Publiacqua e dal Centro Pluriservizi.

“Crediamo molto in questa iniziativa e nei prossimi giorni consegneremo le borracce anche agli studenti delle scuole secondarie di primo grado – dice Sara Grifoni, assessore all’Istruzione – Pensiamo che i più piccoli possano essere dei validi ambasciatori per veicolare le buone pratiche per il rispetto dell’ambiente, ma è necessario che anche gli adulti siano sensibili ad un tema così importante. Per questo abbiamo consegnato anche degli opuscoli informativi da condividere in famiglia”

Terranuova Bracciolini rientra tra i 45 comuni della Toscana centrale coinvolti nel progetto promosso da Publiacqua.

Terranuova Bracciolini rientra tra i 45 comuni della Toscana centrale coinvolti nel progetto promosso da Publiacqua. “Abbiamo distribuito già oltre 12 mila borracce e il successo di questa iniziativa sta oltrepassando le nostre aspettative – dice Simone Barni Vicepresidente Publiacqua – Le borracce hanno una duplice valenza, da un lato intendono evitare l’uso della plastica, dall’altro incentivare il consumo di acqua potabile dal rubinetto poiché si tratta di acqua quotidianamente controllata e dunque sicura”.