READY to be human

Dal 2014 il Comune di Terranuova ha aderito a READY (Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere) inaugurando un percorso di sensibilizzazione e cultura della conoscenza finalizzata a promuovere il rispetto per le persone LGBTQ e più in generale di ogni stile di vita.

Si inserisce in questo progetto l’iniziativa “Ready to be human” in programma giovedì 5 dicembre alle ore 18.00 all’auditorium Le Fornaci.

“Sarà un evento finalizzato alla promozione del rispetto e del confronto libero da pregiudizi e stereotipi – dice Caterina Barbuti, assessore alle pari opportunità – Abbiamo coinvolto tre associazioni locali Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo, Pandora e Macma, ognuna, a proprio modo impegnata nell’abbattimento dei pregiudizi e nella sensibilizzazione a temi quali la diversità. Al centro dell’incontro ci sarà l’ HIV, un tema che tutti hanno il diritto di conoscere al fine di promuovere una comunità in cui chiunque si senta accolto e dove le amministrazioni facciano informazione e siano di supporto”.

“Siamo lieti partecipare all’evento che si terrà a Terranuova – afferma Veronica Vasarri, presidentessa comitato Arcigay Arezzo Chimera Arcobaleno – Soprattutto per la scelta di parlare a tutta la cittadinanza di HIV e di sesso sicuro dato che è un tema su cui insistono ancora troppi pregiudizi, informazioni parziali o falsi miti – prosegue Veronica Vasarri – L’HIV non è un virus che riguarda solo gli uomini che fanno sesso con uomini ma trasversalmente tutta la popolazione: i dati degli ultimi anni segnalano, tra le nuove diagnosi, che la trasmissione avviene nella maggioranza dei casi attraverso rapporti eterosessuali.

Arcigay è da sempre impegnata sul tema, combattendo in primis lo stigma ancora esistente che subiscono le persone sieropositive”.

Dopo l’intervento a cura di Chimera Arcobaleno, sarà la volta dell’Associazione Culturale Pandora, da anni impegnata con la Human Library.

“Il ritorno di giovedì prossimo alle Fornaci è per noi particolarmente importante – dice Sandra Gambassi di Pandora – Ci sentiamo molto vicini al progetto READY poiché da sempre con la nostra Human Library cerchiamo di affrontare, raccontandoli, i pregiudizi di ogni tipo, non solo quelli legati al colore della pelle o all’orientamento sessuale, ma più in generale agli stili di vita”.

Seguirà la proiezione del film “120 battiti al minuto” a cura dell’associazione Macma.