Il Consiglio Comunale ha conferito a Liliana Segre la Cittadinanza onoraria del comune di Terranuova

Sabato 30 Novembre, in Consiglio Comunale a Terranuova Bracciolini, è stato approvato a maggioranza il documento che dà il via libera al conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre. “Ci è sembrato un gesto importante e dovuto anche per dare un segnale preciso, dato il clima che si respira attorno a Liliana Segre, una Senatrice della Repubblica, ma soprattutto una donna che ha un vissuto un’esperienza personale drammatica – ha commentato il Sindaco Sergio Chienni -.  Quando era bambina è stata vittima delle leggi fasciste e di fatto è stata estromessa dal mondo che viveva. E’ stata espulsa da scuola e allontanata dagli amici e dalle persone più care, dovendo di fatto seguire una serie di restrizioni sempre più crescenti”. Chienni ha poi ricordato la terribile esperienza nel campo di concentramento nazista. “Ad Auschwitz ha perso il padre e sono stati uccisi anche i suoi nonni paterni. E’ assurdo – ha proseguito il Sindaco – che nel 2019 si debba mettere in discussione un passato come questo ed è ancora più assurdo che una persona che ha vissuto un’esperienza così tragica sia costretta a girare con la scorta. Come ha detto un mio collega sindaco, dovrebbero essere tutti gli italiani a farle da scorta, considerata la testimonianza che sta dando. Ci è sembrato giusto quindi conferire a Liliana Segre la cittadinanza onoraria di Terranuova Bracciolini”.