Misure per il contenimento delle emissioni di PM10 e qualità dell’aria

ll sindaco di Terranuova Bracciolini Sergio Chienni così come i primi cittadini di San Giovanni Valdarno, Montevarchi, Figline-Incisa e Reggello, ha firmato l’ordinanza contenente le misure restrittive per il contenimento delle emissioni di materiale particolato fine PM10. Tale provvedimento si è reso necessario poiché l’Arpat (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale) ha comunicato che dallo scorso 6 di Gennaio, in Valdarno, si sono verificate le condizioni per l’attribuzione del valore 2 all’Indice di Criticità per la Qualità dell’aria. Ciò significa che la somma tra il numero di superamenti rilevati ed il numero di giorni con previsioni meteo critiche è risultata maggiore o uguale a 7. Proprio per questa disposizione resterà in vigore fino al 14 gennaio. Ecco nello specifico i punti dell’ordinanza che riguarda: il divieto di accensione di fuochi all’aperto e abbruciamenti di sfalci, potature e residui vegetali su tutto il territorio comunale al di sotto della quota di 300 m; l’obbligo di spegnimento di motori di veicoli in sosta prolungata in particolare per veicoli commerciali e autobus ed infine è fatto divieto di  utilizzare biomassa (legna) in caminetti aperti per il riscaldamento domestico dove siano presenti sistemi alternativi di riscaldamento.

Al fine di contribuire a migliorare sensibilmente la qualità dell’aria che respiriamo l’amministrazione invita fortemente tutta la cittadinanza a limitare l’utilizzo di mezzi privati di trasporto, per quanto possibile, privilegiando l’uso dei mezzi pubblici o altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale (automezzi elettrici o a gas).