Proseguono le iniziative “Plastic-free” promosse dall’Amministrazione: Installati erogatori di acqua negli edifici scolastici e negli uffici comunali

Il Consiglio Comunale di Terranuova Bracciolini ha approvato all’unanimità la mozione “Plastic Free”, che prevede una riduzione dell’uso della plastica. Sono quindi arrivati i primi atti concreti, tra cui il non utilizzo delle stoviglie di plastica monouso sia negli eventi organizzati direttamente dal Comune che in quelli delle associazioni che ricevono il patrocinio. Il percorso è proseguito poi con la consegna delle borracce di alluminio agli studenti, a tutto il personale delle scuole della primaria e secondaria di primo grado e a tutti i dipendenti comunali. A completamento di questa iniziativa, a Gennaio sono stati installati all’interno dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII e del palazzo comunale degli erogatori di acqua potabile per andare così incontro ad un’ulteriore riduzione dell’uso della plastica. “In Italia i dati che riguardano l’utilizzo delle bottiglie di plastica sono impressionanti. Si parla di circa 8 miliardi di bottiglie consumate ogni anno che hanno un gravissimo impatto – afferma il sindaco Sergio Chienni – Si tratta di un dato che invita a riflettere e per questo contiamo sulla collaborazione di tutti. Abbiamo visto grande entusiasmo sia da parte degli studenti che dei docenti e riteniamo che questo sia già un ottimo punto di partenza per proseguire in tal senso con l’adozione di buone pratiche quotidiane per rispettare l’ambiente”.
“L’iniziativa degli erogatori si sposa perfettamente con le politiche del Plastic-free e dell’eco sostenibilità. Due temi estremamente importanti sia per l’emergenza ambientale che stiamo attraversando che per la sensibilizzazione che ne deriva – spiega il dirigente scolastico Luca Decembri – L’acqua è un bene fondamentale e vogliamo che i nostri ragazzi ne abbiano sempre più consapevolezza e cura”.