Riqualificazione delle mura storiche e della torre di piazza Canevaro

Il Comune di Terranuova ha ottenuto un finanziamento di 200 mila euro nell’ambito di un bando regionale per il recupero e la promozione di edifici culturali di pregio e grande valore storico, attraverso il bando “Città murate”.

Oggetto dell’intervento è la riqualificazione funzionale del torrino sud-ovest di piazza Canevaro, con il conseguente restauro delle mura collegate. L’importo del progetto complessivo – che prevederà anche la creazione di un museo diffuso – è di 415 mila euro, l’amministrazione comunale dalla Regione ha ottenuto il massimo del contributo concedibile suddiviso in due tranche, la prima di 50 mila euro per l’anno 2022 e la seconda di 150 mila per il 2023.

“Grazie a questo finanziamento riusciremo a riqualificare le antiche mura del nostro centro storico – ha detto il Sindaco, Sergio Chienni – uno dei simboli architettonici più preziosi del nostro territorio. In particolare, attraverso il bando dedicato alle ‘Città murate’ – aggiunge –realizzeremo due lotti funzionali al progetto di recupero, ovvero intervenendo sulle mura e sul torrino sud-ovest e, in un secondo momento realizzando un museo diffuso del Castel Santa Maria. Questi interventi seguiranno quelli già effettuati nel 2019 con il recupero della torre angolare, intitolata a San Luca, che fu interamente finanziato dalla nostra amministrazione per un importo di circa 300 mila euro”.

Come da progetto, il percorso museale partirà dal torrino di piazza Canevaro, per poi passare alla torre d’angolo dove sarà allestito un percorso multimediale che illustrerà la storia di Castel Santa Maria e delle Terre Nuove valdarnesi.