Moby Dick Kids

Sabato 6 aprile

Laboratorio “Scene Leggere” con Renzo Boldrini | ore 15:30

Laboratorio incentrato sul rapporto lettura a voce alta e illustrazione “animata” tramite l’utilizzo creativo di una lavagna luminosa partendo da una filastrocca di Gianni Rodari.

Spettacolo “L’incantatore di Mouse” di e con Renzo Boldrini | ore 16:30

Replica spettacolo “L’incantatore di Mouse” di e con Renzo Boldrini | ore 17:30

Per innescare il meccanismo narrativo l’autore gioca con il doppio significato della parola “mouse” traducibile, individuabile sia nello strumento che ci orienta nella navigazione nel computer che con l’animale simbolo di questa fiaba: il topo. Grazie alla doppia interpretabilità linguistica e simbolica di questo termine si genera una vicenda che ha per protagonista una sorta di musista/hacker, un Pifferaio 2.0. Una favola ambientata in una possibile Hamelin del nostro tempo dove i ragazzi che la abitano preferiscono il mare virtuale del Web a quello originale con spiaggia ed ombrelloni. Amano trascorrere il loro tempo navigando negli schermi incantati dei loro computer dove, però, dietro ad immagini e colori scintillanti si possono nascondere pericolosi pifferai. Un racconto originale e pieno di sorprese che proprio quando pare voglia precipitare Hamelin verso la disgrazia, e lo spettatore verso un’amara delusione, vengono entrambi salvati in “extremis” dalla genialità di un bambino che proprio grazie ad un suo “deficit fisico” si sottrae alla stregoneria del pifferaio.
Spettacolo per 50 spettatori (a replica); durata 25 minuti. Ingresso gratuito ad esaurimento posti.

GIALLO MARE MINIMAL TEATRO

“Giallo Mare Minimal Teatro , compagnia di teatro-ragazzi di Empoli tra le più innovative dell’ultima generazione. Ha progettato percorsi per una diversa dimensione del tempo e dello spazio ( Un attimo una stella , 1986; Hansel e Gretel restaurant , 1988) creando poi, in collaborazione con Giacomo Verde, Il teleracconto (1989), incontro molto suggestivo tra la narrazione con oggetti e la televisione. Altri lavori: Boccascena (1991); Biancaneve nera la notte gialla la luna (1995)”. (dal Dizionario dello spettacolo)
Il Giallo Mare Minimal Teatro fin dalla sua costituzione ha realizzato un costante percorso di ricerca drammaturgica e scenica incentrata sul recupero di alcuni particolari aspetti della tradizione teatrale e su una originale rilettura della tradizione con gli strumenti della contemporaneità . Pur essendo il nucleo artistico che ha fondato la compagnia tuttora presente alla guida della struttura, Renzo Boldrini e Vania Pucci, il Giallo Mare Minimal Teatro si è sempre caratterizzato per la sua capacità di essere un punto di partenza o di coagulo di progetti (Teatro di Appuntamento, Progetto Teleracconto) che hanno visto la compagnia essere scena d’incontro fra artisti che provengono sia dal mondo del Teatro che da svariate discipline comunicative, quali le Arti plastiche e visive, la scena elettronica, il mondo del video e della musica. Incontri, segni, stimoli, pratiche mai considerate come percorsi paralleli, ma tracce, idee che aiutassero la compagnia a moltiplicare le proprie capacità di visionari della scena: Multiscena è il neologismo con cui, ormai da alcuni anni la compagnia ha battezzato questo percorso di lavoro.

I promessi Sposi. Providence, Providence, Providence | ore 21:15

Una produzione KanterStrasse
con il sostegno di Regione Toscana
Tratto da “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni
regia e drammaturgia Simone Martini
con Luca Avagliano, Lorenza Guerrini, Simone Martini, Alessio Martinoli
disegno luci Marco Santambrogio
scene Eva Sgrò
costumi Silvia Lombardi
organizzazione e comunicazione Elisa Brilli
collaborazione grafica Nicole Falcioni
foto Mario Lanini

I Promessi Sposi chiudono il trittico dedicato al potere che KanterStrasse porta avanti dal 2017, dopo Amletino e Ubu Re. Il potere non è sempre qualcosa di tangibile, anzi a volte ne sentiamo solo l’odore, il suono, le conseguenze. Quante volte, noi tutti, ci troviamo di fronte a cambiamenti, situazioni e decisioni che sono state preparate e costruite altrove, in un altrove indefinibile e non individuabile. I nostri protagonisti, due giovani, comuni cittadini di una Lombardia spagnoleggiante si trovano a rincorrere e rincorrersi, aiutati e ostacolati da forze invisibili, i cui proponimenti non sono mai chiari nel tempo presente ma solo a posteriori, in quella che possiamo chiamare prospettiva storica. KanterStrasse riscrive i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni come una graphic novel in bianco e nero, dove la storia principale marcia inesorabile verso un lieto fine da fiaba, ma che forse non è tale.
Età suggerita: + 11 e adulti
Ingresso unico: 5 euro;
info & prenotazioni 3779878803, kanterstrasse.info@gmail.com

KANTERSTRASSE

Compagnia teatrale con base a Terranuova B.ni, coordina e segue la rassegna KIDS. Attiva dal 2005 nell’ambito del teatro contemporaneo e della nuova drammaturgia, residenza artistica della Regione Toscana e da quest’anno Artista nel territorio per il progetto ministeriale art.43, realizza per le Fornaci la rassegna invernale Diffusioni KIDS, il progetto Habitat per una fiaba e la stagione di prosa per adulti. Nel periodo estivo realizza il festival di teatro e danza contemporanea Diffusioni Estate.

Domenica 7 aprile

Racconti dal bosco: Cappuccetto Rosso | ore 15:30

Replica Racconti dal bosco: Cappuccetto Rosso | ore 16:30

Replica Racconti dal bosco: Cappuccetto Rosso | ore 17:30

Un ciclo di letture che raccoglie i racconti più o meno noti dell’infanzia, rielaborati dando spazio al riverbero intimo che ogni storia porta con sé.
La lettura dà vita ad un mondo sonoro che offre a chi ascolta un ampio margine di risonanza intima e in cui l’immaginazione prende per ognuno forme distinte.
Questa lettura di Cappuccetto Rosso fuoriesce direttamente dallo spettacolo di danza e teatro di figura che Zaches Teatro sta portando in giro. Non ne è tuttavia un estratto, ma un’amplificazione e un approfondimento della sua dimensione sonora e narrativa.
Gli ascoltatori piccoli e grandi sono introdotti in uno spazio famigliare ma anche pieno di sorprese dal quale poter entrare con fiducia nel racconto, di cui le parole sono solo una parte.
Ogni bambino è invitato a portare con sé il peluche o l’oggetto con cui va a dormire.
Per proteggere la dimensione intima e delicata dell’ambiente sonoro di Zaches la lettura è riservata a un pubblico di 20 spettatori a partire dai 4 anni.
Ingresso gratuito; fino a esaurimento posti.

ZACHES TEATRO

Zaches Teatro è attiva sul territorio nazionale ed internazionale dal 2007 e dal 2010 riceve sostegno dalla Regione Toscana come giovane compagnia di teatro. Lavora sul connubio tra vari linguaggi artistici: la danza contemporanea, i mezzi espressivi del teatro di figura, l’uso della maschera, la ricerca vocale e la composizione sonora originale. Con le ultime produzioni ha partecipato a importanti festival nazionali e stranieri dedicati alla scena contemporanea, ricevendo premi e riconoscimenti anche all’estero.

I promessi Sposi. Providence, Providence, Providence | ore 21:15

Una produzione KanterStrasse
con il sostegno di Regione Toscana
Tratto da “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni
regia e drammaturgia Simone Martini
con Luca Avagliano, Lorenza Guerrini, Simone Martini, Alessio Martinoli
disegno luci Marco Santambrogio
scene Eva Sgrò
costumi Silvia Lombardi
organizzazione e comunicazione Elisa Brilli
collaborazione grafica Nicole Falcioni
foto Mario Lanini

I Promessi Sposi chiudono il trittico dedicato al potere che KanterStrasse porta avanti dal 2017, dopo Amletino e Ubu Re. Il potere non è sempre qualcosa di tangibile, anzi a volte ne sentiamo solo l’odore, il suono, le conseguenze. Quante volte, noi tutti, ci troviamo di fronte a cambiamenti, situazioni e decisioni che sono state preparate e costruite altrove, in un altrove indefinibile e non individuabile. I nostri protagonisti, due giovani, comuni cittadini di una Lombardia spagnoleggiante si trovano a rincorrere e rincorrersi, aiutati e ostacolati da forze invisibili, i cui proponimenti non sono mai chiari nel tempo presente ma solo a posteriori, in quella che possiamo chiamare prospettiva storica. KanterStrasse riscrive i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni come una graphic novel in bianco e nero, dove la storia principale marcia inesorabile verso un lieto fine da fiaba, ma che forse non è tale.
Età suggerita: + 11 e adulti
Ingresso unico: 5 euro;
info & prenotazioni 3779878803, kanterstrasse.info@gmail.com

KANTERSTRASSE

Compagnia teatrale con base a Terranuova B.ni, coordina e segue la rassegna KIDS. Attiva dal 2005 nell’ambito del teatro contemporaneo e della nuova drammaturgia, residenza artistica della Regione Toscana e da quest’anno Artista nel territorio per il progetto ministeriale art.43, realizza per le Fornaci la rassegna invernale Diffusioni KIDS, il progetto Habitat per una fiaba e la stagione di prosa per adulti. Nel periodo estivo realizza il festival di teatro e danza contemporanea Diffusioni Estate.

Con il patrocinio di:

Main sponsor

Sponsor

Ufficio Stampa

Giuditta Boeti
giuditta.boeti@comune.terranuova-bracciolini.ar.it
0559194797

Media Partner

Local Web Partner